About Mercados Away

È un progetto parallelo a Vamos Away, creato con l’obiettivo di approfondire la conoscenza delle diverse culture in America latina, con le quali verremo a contatto durante il nostro viaggio. 
Questo si focalizza sul patrimonio culturale artigianale delle comunità indigene e di artigiani locali presenti in centro e sud America.

In che modo? 

Si vogliono documentare cooperative e organizzazioni no-profit in questo ambito, attraverso reportage in loco, con articoli che descrivono i loro progetti in dettaglio, foto e video. Gli approfondimenti verranno pubblicati sulla pagina dedicata a Mercados Away. 

Incontro con Ciriaco e Victoria dell’impresa familiare Wiñay Maki Featured

Diana y Lucas 04 February 2016 677 times

Un’altra volta la piattaforma online Workaway ci ha aiutati nella ricerca di potenziali organizzazioni o imprese familiari in ambito artigianale da documentare per il progetto Mercados Away. 

Ciriaco ha risposto positivamente alla nostra proposta di incontro. Decidiamo di conseguenza di fargli visita e conoscere da vicino la realtà di questa impresa familiare. Ayacucho è una gemma coloniale incastonata nelle Ande, con i suoi lunghi viali assolati, i portici in stile spagnolo e le sue numerose corti in cui si nascondono caffè e ristoranti. 

Incontriamo Ciriaco e Victoria nella loro modesta dimora al di fuori del centro città in una vallata caratterizzata da cactus e terre aride. Ci danno un caloroso benvenuto e ci raccontano delle attività che stanno portando avanti come impresa familiare. 

Entrambi sono persone umili e dalle origini indigenti, i quali hanno saputo costruire da zero un’attività in ambito tessile artigianale, arrivando a collaborare con oltre 100 donne contadine della regione. Ciriaco ha imparato a tessere alla tenera età di 9 anni, producendosi e cucendosi da sé i propri vestiti. Sua moglie Victoria ha iniziato a cucire e a ricamare quando ha conosciuto suo marito. Da allora insieme hanno deciso di fondare l’impresa familiare Wiñay Maki, la quale non si occupa solamente di dare lavoro a donne contadine, ma anche di rispettare le loro necessità quotidiane e di offrire loro una formazione in ambito tessile. Le signore infatti lavorano presso le loro abitazioni, in modo da poter svolgere le faccende domestiche e di occuparsi della famiglia e dei figli. La formazione nel cucito, nel tessere e nella tintura naturale del materiale viene impartita da Ciriaco e da sua moglie Victoria. 
Il loro obiettivo principale è quello di poter offrire un’attività retribuita alle donne senza un’istruzione e spesso analfabete per garantire loro una vita dignitosa e un’istruzione ai figli.
I prodotti venduti sono vari: cinture decorate con ricami, trousse per cosmetici, portamonete, cuffie, federe per cuscini, centrotavola, arazzi e altro.  

Intervistandoli percepiamo la voglia di crescere e di svilupparsi, raggiungendo più comunità e distretti di famiglie contadine per dare questa opportunità a più persone possibili. Oltre alla produzione e alla qualità delle creazioni, Wiñay Maki vorrebbe stabilire un prezzo giusto di vendita al fine di retribuire adeguatamente le artigiane per il tempo e la qualità del loro lavoro. Al momento ciò non è ancora possibile, poiché si stanno impegnando a trovare clienti, dato che le ordinazioni sono sporadiche. Per questo motivo, abbiamo voluto offrire loro un aiuto nella promozione della loro attività, grazie alla realizzazione di un video. Questo video presenta i protagonisti dell’impresa Wiñay Maki sotto forma di intervista e ne illustra il loro lavoro. 

Sebbene il nostro soggiorno ad Ayacucho sia stato breve, la nostra esperienza con Ciriaco e Victoria è stata speciale. Ci hanno contagiati con la loro immensa umanità e grande cuore. Al nostro ultimo giorno di permanenza abbiamo partecipato ad una “truchada” (festa di trote fritte e alla griglia) organizzata per raccogliere fondi destinati alle cure ospedaliere della sorella di Victoria. Non dimenticheremo mai il calore e il cuore di queste persone umili. Abbiamo avuto un bello scambio umano e sentiamo di aver imparato molto da loro. Grazie Wiñay Maki! 

{flickr album=72157664127560361}

Last modified on Thursday, 04 February 2016 02:39

 

More in this category: « Manos de Mujeres
Scroll to Top