About Us

Uno dei nostri sogni é sempre stato quello di viaggiare in lungo e in largo senza avere la pressione di tornare alla routine giornaliera, ma con un senso di libertà assoluto. 

Per questo motivo, abbiamo deciso di lasciare tutto e tutti e partire all'avventura alla scoperta dell'America Latina. 

Dato che questo viaggio é all'insegna della libertà, non vi é un percorso ben definito, questo sarà delineato man mano che avanzeremo, godendoci appieno il tempo e il luogo presente.

LEGGI DI PIÙ...

 

 

 

 

Current Location

Oaxaca vive! Featured

Diana y Lucas 10 August 2015 707 times

Oaxaca de Juarez è la capitale dello stato di Oaxaca, uno dei più poveri stati del Messico. Abbiamo deciso di fermarci qualche giorno in questa città perché ricca di cultura, storia e arte.

La sua popolazione è di maggioranza indigena o di origine indigena, si vedono ben pochi visi di origine europea. Oltre allo spagnolo, in Messico sono riconosciute 62 lingue amerindie, le più parlate sono il Nahuatl e il Maya. In questa regione sud-occidentale vengono parlate lingue zapoteche (con diversi dialetti a dipendenza dell’area), dato che tra il 200 e il 700 d.C fiorì la civiltà zapoteca dove ora sorge la città di Oaxaca e nei suoi dintorni. L’origine di questa civiltà si pensa abbia avuto inizio attorno al 500 a.C e il suo declino nel 1000 d.C.

Affascinati dalla storia pre-colombiana visitiamo la capitale della civiltà zapoteca che si trova sul Monte Albàn, un sito archeologico su una montagna appiattita da parte dei zapotechi per poter costruirvi piramidi e case su vari livelli e terrazze. La nostra guida ci spiega che nella civiltà zapoteca non esistevano schiavi né una gerarchia con un leader al potere, per cui la costruzione degli edifici e delle piramidi avveniva grazie al lavoro degli abitanti stessi per la comunità. La struttura della società era basata su gruppi o tribù che vivevano in grandi case formando delle comunità. Non esisteva denaro, per cui utilizzavano il baratto o lo scambio di servizi.

Su alcune pietre intagliate raffiguranti delle persone, venivano messi in rilievo i genitali o la mancanza degli stessi. Nel primo caso poiché studiavano già il corpo umano, mentre nel secondo caso si effettuava la castrazione negli uomini qualora avrebbero dato vita a bambini con malformazioni o malattie fisiche, spesso dovute a unioni incestuose.

Rimane ancora un mistero come questa civiltà abbia ad un certo punto abbandonato il suo centro socio-politico e culturale e piano piano sia andata in declino. Forse questi misteri rendono così mistici questi luoghi, costruiti con tanta maestria e ingegno e in seguito abbandonati lasciandoli intatti. Tuttora ci si chiede ancora come mai.

La cultura zapoteca con i secoli si è trasformata, ma non è andata del tutto persa, di fatti la popolazione di Oaxaca mantiene questa tradizione di arte raffigurativa, grazie alla presenza di tante gallerie di arte e negozi di artigianato locale. I colori, le forme e i tessuti sono unici!

Oaxaca è anche famosa per le sue lotte sociali: assistiamo ad un documentario all’aperto che sensibilizza sul tema della scomparsa di persone e in particolare sul caso dei 43 studenti della scuola rurale di Ayotzinapa, futuri insegnanti delle zone rurali e povere, mai più ritrovati. In Messico ci sono attualmente più di 30,000 persone scomparse e la situazione è davvero grave, per questo motivo urge una mobilitazione sociale e internazionale. Non è possibile che in una “democrazia” coloro che commettono questi crimini rimangano impuniti.

Il giorno dopo invece è in atto una raccolta firme per una riforma costituzionale sui diritti dei popoli indigeni e degli afro-messicani, a cui partecipiamo mettendo la nostra firma. Anche solo una piccola azione come questa può fare la differenza, e ammiriamo la determinazione di coloro che lottano per la giustizia e per una società più equa, in cui i diritti e le voci delle minoranze e delle persone svantaggiate vengano ascoltate.  

{flickr album=72157656972330906}

Last modified on Monday, 10 August 2015 05:04

 

Facebook

SFbBox by enter-logic-seo.gr

VamosAway on Youtube

Flickr Latest Photos

Advertisement

Scroll to Top